Risotto di funghi e zafferano

IMG_6680
Nei giorni scorsi ho avuto l’influenza e quel poco cibo che mettevo in bocca, sembrava sempre cattivo, oggi quando mi son resa conto che dopo giorni, la colazione non mi era rimasta sullo stomaco ho pensato, SI MANGIA!!
Ho aperto il frigo e ho trovato dei funghi misti, quale miglior occasione per usare quel buon riso che si trova sul piano della cucina da due settimane in attesa di essere mantecato con un buon condimento. Ho aggiunto lo zafferano perché mi sembrava ci stesse bene e in effetti era buonissimo. Nei miei risotti non troverete mai il burro, non mi piace e non è vero che non si manteca se non si mette la noce di burro, a me manteca benissimo anche senza, questione di abitudine.

Ingredienti:
4 etti di funghi misti freschi
due pizzichi di zafferano
brodo vegetale
250 g di riso acquerello
prezzemolo
olio evo
sale e pepe
aglio

Ho pulito e lavato i funghi, finferli, chiodini e porcini. Li ho lavati e tagliati. Ho messo tutto in una padella senza condimento per far fare ai funghi la prima acqua che dovrebbe togliere quel poco di tossico che hanno, anche se sono commestibili. Ho messo il coperchio e dopo qualche minuto l’acqua si è formata e l’ho buttata scolando i funghi.
IMG_6605 IMG_6609 IMG_6610
IMG_6612 IMG_6614 IMG_6616

Ho rosolato uno spicchio di aglio in poco olio e poi ho aggiunto i funghi. Li ho cotti 10 minuti. Una parte l’ho tritata. Ho messo a bollire l’acqua con il mio dado fatto con l’essiccatore e ho aggiunto lo zafferano. Ho messo nella padella un cucchiaio di olio, i funghi e il riso e l’ho fatto tostare.
IMG_6617 IMG_6618 IMG_6638
IMG_6640 IMG_6641 IMG_6656

Ho aggiunto brodo a mestoli, cuocendo lentamente, mescolando spesso. A fine cottura ho aggiunto il prezzemolo e il resto dei funghi. Regolato di sale, un pizzico di pepe e spento il gas ho continuato a mescolare un paio di minuti.
IMG_6660 IMG_6661 IMG_6662

IMG_6668

Annunci

Riso freddo, oggi mi va così…

IMG_8601
Dovete sapere che fino a qualche anno fa’, se qualcuno voleva la pioggia, bastava che io facessi un bel riso freddo. Ogni volta che il caldo era insopportabile, dopo aver preparato il riso, arrivava un bel temporale a rinfrescare e a farti perdere la voglia di mangiare cibo freddo. Così è stato per anni… poi non ha più funzionato anche se il tempo si annuvola e sembra debba piovere da un momento all’altro come oggi, noi il riso freddo ce lo siamo mangiato al fresco sotto la tettoia, mentre fuori c’era un bel sole che mi faceva gli sberleffi. Peccato non funzioni più… 🙄

Ingredienti:

  • 4 zucchine
  • 2 peperoni
  • 20 olive taggiasche
  • 6 pomodori secchi sott’olio
  • 2 scatole di filetti di tonno
  • 400g di riso parboiled
  • 5 datterini da insalata
  • 2 uova sode
  • prezzemolo
  • un pizzico di santoreggia
  • sale e pepe
  • olio extra vergine
  • limone

Intanto che il riso cuoce, preparo tutto il condimento. Taglio le zucchine e i peperoni a cubetti piccoli, li metto in un piatto con poco olio e sale e poi li faccio cuocere sul piatto crisp nel microonde, per 10 minuti i peperoni e 13 le zucchine.
IMG_8320 IMG_8321 IMG_8520
Dopo aver scolato il riso e averlo per sciacquato con l’acqua fredda, lo lascio scolare per bene e poi lo metto in una zuppiera.
Faccio una emulsione con olio, sale, pepe e una spruzzata di succo di limone, agito bene il tutto e poi lo metto nel riso, mischiando bene. Aggiungo le verdure ormai fredde e il resto degli ingredienti, il prezzemolo tritato e la santoreggia. Alla fine le due uova sode a fettine e due foglie di basilico fresco.
IMG_8524 IMG_8525 IMG_8526
IMG_8527 IMG_8528 IMG_8529
Buonissimo, fresco e diverso dal solito.

IMG_8558

alla prossima, doretta

Risotto di chiodini

Ieri il mio vicino è arrivato con un sacchetto di chiodini, il giorno prima era andato in montagna con la moglie a raccogliere funghi. Devo dire che per quanto siano esperti, io ho sempre paura, questi però erano bellissimi e inconfondibili. Li ho usati per fare un buon risotto.
Anche se son funghi commestibili, contengono una minima parte di tossicità e quindi è meglio buttar via la prima acqua che si forma quando li mettiamo a cuocere.

Vino consigliato: Chardonnay Alto Adige

Ingredienti:

  • 300g di chiodini
  • 210g di riso carnaroli
  • prezzemolo
  • aglio
  • olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe
  • brodo vegetale

Continua a leggere