Torta salata di carciofini violetti

IMG_7648
Quando son venute le mie amiche Mary  e Serafina a prendersi i carciofi di cui parlano qui e qui nei loro blog, abbiamo diviso ( io una minima parte, perché me li posso procurare quando voglio) questi splendidi carciofi violetti che produce la mia terra. Dato che avevo della sfoglia, ho fatto una torta salata che ha mangiato quasi del tutto Paolo, visto che io sono in castigo con la mia dieta 😈
Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 1  etto di prosciutto cotto
  • 1/2 scamorza bianca
  • 12 carciofini cotti
  • santoreggia

Stendere la sfoglia su una teglia e fare uno strato di prosciutto, uno di formaggio a fette.  Finire con i mezzi carciofini e qualche foglia di santoreggia.
IMG_7598 IMG_7599 IMG_7601

IMG_7602 IMG_7603 IMG_7604
Mettere la teglia nel forno caldo in posizione bassa. Cuocere a 190° finché sarà gonfia e dorata.

IMG_7619

Annunci

In anticipo per un rinfresco

IMG_7587-001 copy copy copy copy copy IMG_7586 copy copy IMG_7589-001 copy copy copy copy copy copy copy copy IMG_7597-001 copy
IMG_7578-001 copy copy IMG_7593-001 copy copy copy copy copy copy copy copy IMG_7590 IMG_7592-001 copy

Quanto tempo è passato dall’ultima ricetta… tanto, troppo…
Ma io sono a dieta, il mio nuovo medico ha deciso di mettermi “in riga”!! Che barba che noia, che noia che barba. Le diete sane sono noiose, come si fa a mangiare tutta la vita cosi? Vabbè per ora sono brava brava, oggi potevo mangiare un gelatone buonissimo e invece ho bevuto una spremuta di arancia, senza soffrire. Evidentemente la mia testa si è convinta che è per il mio bene, per i miei trigliceridi, il mio colesterolo, il glucosio, la pressione e chi più ne ha più ne metta. Miiiiiii alla fine della dieta sarò cosi sana che dovrò festeggiare con una mega torta!!!! 😆
Per ora accontentiamoci di preparare cose che non mangerò, come questi salatini che serviranno per inaugurare il nuovo studio/negozio di grafica di mio figlio Andrea e del suo amico Giacomo.
Non avevo mai congelato salatini già pronti con il ripieno, ho fatto una prova e vengono benissimo, per cui ho riempito due cassetti del congelatore di salatini da tirar fuori la mattina e metterli subito nel forno caldo.  Comodissimo. Li pubblico perché può essere utile a chi come me non ha mai provato e ha bisogno di farlo in anticipo, per quando ha tanti ospiti.

Ne ho fatti di diversi tipi.Una volta ripieni, li metto su un vassoio e li lascio congelare tutta la notte, la mattina li metto in una vaschetta o sottovuoto e poi ripongo ancora in congelatore.

Specifico che ho preparato i salatini con il ripieno cotto e li ho congelati crudi! Il giorno che mi serviranno li metterò in forno come se li avessi preparati al momento.

Il tortellino ripieno di salsiccia:
Cotta la salsiccia in padella, farla scolare bene dal grasso che si è formato
IMG_7546 IMG_7547 IMG_7548
IMG_7557 IMG_7558 IMG_7560IMG_7559 IMG_7561 IMG_7564IMG_7587-001 copy copy copy copy copy

La girella con la fettina di Würstel:
Non ho foto per ora, ho arrotolato i Würstel  sulla sfoglia semplice o spalmata di senape. L’ho tagliata a fette di circa mezzo centimetro.
IMG_7589-001 copy copy copy copy copy copy copy copy


Le roselline di oliva ripiene di peperone:
 Una delle mie preferite. Le faccio anche con gli avanzi di sfoglia, di altre preparazioni.
Asciugo bene le olive, taglio delle strisce di pasta circa un centimetro e poi arrotolo l’oliva.
IMG_7529 IMG_7530 IMG_7532
IMG_7419 IMG_7409 IMG_7543
IMG_7586 copy copy

I bauletti con i peperoni e con il prosciutto cotto:
Ho cotto i peperoni a filetti, in poco olio, una volta raffreddati li ho messii sulla sfoglia, ho chiuso
IMG_7423-001 IMG_7550-001 IMG_7551
Tagliato a pezzi di circa due centimetri e mezzo, ho fatto dei taglietti sulla parte superiore e poi congelati
IMG_7552 IMG_7553 IMG_7555IMG_7597-001 copy copy copy copy copy copy copy copy

I croissant con semi di sesamo nero e bianco:
ho tagliato a triangoli un rotolo tondo di sfoglia, ho messo il ripieno su ogni triangolo e ho arrotolato iniziando dalla parte larga
IMG_7824 IMG_7825 IMG_7827
IMG_7578-001 copy copy
IMG_7593-001 copy copy copy copy copy copy copy copy

I cestini con melanzane al funghetto e zucchine trifolate
Ho tagliato a quadri la pasta sfoglia, ho messo il ripieno e li ho messi in tanti stampi per mini maffin, li ho congelati dentro lo stampo. Una volta congelati, si tolgono dallo stampo e si mettono in vaschetta. Ricordarsi di cuocerli dentro lo stampo, altrimenti vengono piatti come una pizzetta.
IMG_7404 IMG_7405 IMG_7544
IMG_7592-001 copy

IMG_7590 copy

Da noi nei panifici vendono questi mignon di sfoglia, sono ripieni di verdure o di tonno, alici, prosciutto. Sono molto carini e velocissimi da preparare. Basta decidere prima, come farcirli.
Con una sfoglia rettangolare, vengono due rotoli che poi dovrete tagliare a pezzetti.
Con le alici sott’olio:
IMG_7817 IMG_7813 IMG_7814
IMG_7818 IMG_7820 IMG_7823
Con le zucchine e i peperoni fatti al microonde, dieci minuti con il piatto crisp. Con il prosciutto, con gli spinaci, con il tonno.
Buonissimi tutti!

IMG_7864 IMG_7866-001 IMG_7850
IMG_7821 IMG_7847 IMG_7865-001
IMG_7943-001
Come vi ho detto, ho congelato tutto, un paio di sfoglie al giorno e ho riempito un cassetto del congelatore senza nemmeno accorgermi del lavoro. Questi sono i salatini CRUDI , che ho congelato in attesa di essere cotti.
IMG_7851

IMG_7862

Oggi, 1 giugno Andrea e Giacomo hanno inaugurato il loro negozio/studio. Questa mattina ho messo i salatini ancora congelati, nel forno caldissimo, 200° fino a doratura. Sono venuti benissimo, forse meglio che fatti al momento. Una tecnica da usare in previsione di buffet, o feste importanti.
IMG_7950

Lo studio/negozio si chiama
936907_255644894580097_1629053404_n

buon week end, doretta

Quadretti golosi

IMG_4704 copyGiorni fa si parlava con amiche di questi dolcetti, un’amica aveva messo la foto, non li aveva fatti lei, li aveva comprati. Anche da me si trovano, in un panificio in particolare. Avevo già provato a farli un’altra volta, ma non mi erano venuti bene. Oggi ho provato ancora e son venuti direi quasi uguali. La differenza tra i miei e quelli del panificio è che i miei sono freschi. 😆

Se trovate la pasta sfoglia e la frolla rettangolare, non avrete sprechi e vi verranno più pezzi che a me.
Ovviamente se fate tutto in casa vengono  più buoni, magari anche solo la frolla, che dovrà essere tirata molto sottile.
Possono essere farciti con crema nocciola, crema ganache, pasticcera soda, crema bianca, zabaione o come preferite, basta che non ne mettete troppa ogni strato.

Continua a leggere

Ravioli di burrata e di zucca

Sabato sono andata a casa di Maria Grazia Calò, la maestra di cucina di un paio di anni fa alla prova del cuoco, per una lezione. Il menu era tutto pesce, quando ci ha detto che avrebbe fatto i ravioli di burrata  ho fatto i salti di gioia, il giorno prima avevo comprato una burrata appunto per fare i ravioli ma non sapevo esattamente come procedere. Alla fine, dei suoi ravioli al “ragù” di ostriche l’unica cosa che ho copiato, è la sfoglia con il timo. Le ostriche non mi piacciono proprio e cosi ho fatto un sugo di ciliegino siciliano, comprato direttamente dal produttore, venuto nella nostra zona con il camion a vendere i suoi prodotti. Ho fatto anche i ravioli ripieni di zucca ma Paolo mi ha detto che quelli di burrata erano decisamente più buoni.

 

Continua a leggere

Fagottini ripieni di carne

Ho frequentato la prima media in un istituto di suore Orsoline, ricordo che il cibo era una cosa pietosa, ma la domenica era diversa, c’era il gelato, la pasta al forno e per secondo un fagottino ripieno di carne che mi piaceva moltissimo. Non c’era dubbio, la domenica era il mio giorno preferito, non solo perché non si andava a scuola. Ho provato varie volte a farlo cercando di ricordare il sapore e io lo ricordo bene, ma come quello non sono mai riuscita a  farlo e forse non ci riuscirò mai.

 

Il sommelier consiglia:

 

Cabernet D.O.C. Lison 

 

Continua a leggere