Ravioli di burrata e di zucca

Sabato sono andata a casa di Maria Grazia Calò, la maestra di cucina di un paio di anni fa alla prova del cuoco, per una lezione. Il menu era tutto pesce, quando ci ha detto che avrebbe fatto i ravioli di burrata  ho fatto i salti di gioia, il giorno prima avevo comprato una burrata appunto per fare i ravioli ma non sapevo esattamente come procedere. Alla fine, dei suoi ravioli al “ragù” di ostriche l’unica cosa che ho copiato, è la sfoglia con il timo. Le ostriche non mi piacciono proprio e cosi ho fatto un sugo di ciliegino siciliano, comprato direttamente dal produttore, venuto nella nostra zona con il camion a vendere i suoi prodotti. Ho fatto anche i ravioli ripieni di zucca ma Paolo mi ha detto che quelli di burrata erano decisamente più buoni.

 

Ingredienti:

  • 1kilo di pomodoro ciliegino
  • scalogno
  • sale
  • basilico
    olio extra vergine
  • —————
  • 250g di burrata
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • pepe
  • —————-
  • 3 etti di farina
  • 3 uova
  • timo
  • —————-
  • 200g di zucca cotta
  • 100g di ricotta
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • sale

Frullare e passare il pomodoro, farlo cuocere con olio e un piccolo scalogno tritato, con una foglia di basilico aggiunta alla fine.

 

Impastare la farina con le uova e il timo. attenzione ad usare solo le foglioline e non i manichetti, altrimenti si potrebbe bucare la sfoglia. Lasciarla riposare un’ora.

 

   

Dividere la parte cremosa dalla parte più solida, della burrata. Tritare a coltello la parte più solida e mettere tutto in una ciotola, aggiungendo parmigiano e pepe.

  
Tirare la sfoglia e preparare i mucchietti con una sacca da pasticceria, piegare in due la pasta e tagliarla con uno stampino. Mano a mano tuffarli in acqua bollente finché non tornano a galla ( sbianchire),  metterli in un vassoio ricoperto con un canovaccio pulito e non profumato in attesa di essere cotti per il pranzo.

    

Preparare anche quelli di zucca, impastando zucca, ricotta, parmigiano e sale

  

Prima dell’ora di pranzo, tuffarli in acqua bollente con sale  per circa un minuto. Condire i ravioli di burrata con il pomodoro e quelli di zucca con burro, salvia e parmigiano.

Il sommelier consiglia:

Per i ravioli di burrata:
Pinot bianco Alto Adige

Per i ravioli di zucca:
Friulano DOC

16 thoughts on “Ravioli di burrata e di zucca

  1. A Settembre mi sposo e quando ritornerò dal viaggio di nozze questi ravioli saranno il primo piatto che preparerò…chissà che bontà!!!
    Ciao.
    Ersilia.

Grazie a chi lascia un commento e a chi solo, mi legge.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...