Polpette di tonno al profumo di capperi

IMG_1048

Sabato scorso con le mie amiche  Mary, Serafina e Cristina, siamo partite in direzione Bologna. Una città che amo molto, sia perché mi piace, sia perché ci vivono altri amici a cui sono molto affezionata. I nostri giri sono per lo più a caccia di caccavelle e a mangiare in compagnia. Ogni volta i nostri  Nennì ed Egidio ci portano in un locale diverso, questa volta è toccato a “Bolpetta”, un locale carino dove fanno polpette di ogni tipo. Qualcuna è buona, altre meno… ma non parliamo della parmigiana, la mia e quella di Cristina e di  Egidio erano immangiabili. Secondo me avevano finito la vera parmigiana, hanno preso le melanzane surgelate, hanno fatto strati di pomodoro e poca mozzarella e poi  le hanno servite. La melanzana perdeva acqua… ed era alta un centimetro, era chiaramente semi cruda, ed era circondata da un laghetto acquoso. Detto ciò, alla fine quel che a noi interessa è stare in compagnia e fare quattro risate, perciò ci dessero pure un bufalo crudo… a noi andrebbe bene comunque. Tra tutte le polpette, una l’ho voluta copiare, la più semplice, quella più appetitosa. Non so se gli ingredienti sono gli stessi… a me sembra molto simile.

Ingredienti:

  • Tonno in scatola sgocciolato
  • capperi
  • senape
  • maionese
  • pan carré

Ho messi nel robot, tutti gli ingredienti con una bella manciata di capperi sotto sale, lavati e asciugati. Ho aggiunto maionese fino a farla diventare una crema molto corposa. L’ho messa in frigorifero a riposare, mentre biscottavo le fette di pan carré. Ho messo la crema di tonno in una sacca da pasticcere con bocchetta liscia e grande e ho spremuto grosse polpette di tonno sopra una fetta di pan carré. ho decorato con un cappero.

IMG_1027 IMG_1036

Le polpette del cavolo

IMG_6610
Ho messo il cavolo a bollire e me ne sono dimenticata, non era proprio pappa, però troppo morbido per i miei gusti. Ho pensato di recuperarlo facendo delle polpette. Le polpette del cavolo, appunto. 😆

Ingredienti:

  • un cavolo
  • due alici sott’olio
  • una manciata di capperi
  • 1 uovo +2 per impanare
  • pane grattato
  • parmigiano
  • sale e pepe
  • 2 grosse patate bollite
  • prezzemolo per la panatura

Far bollire il cavolo, possibilmente dimenticandolo un po’ 😆
Metterlo in una grande ciotola, aggiungere le patate, le alici e i capperi tritati e schiacciare bene tutto. Aggiungere l’uovo,il parmigiano e regolare di sale e pepe. Alla fine aggiungere pan grattato quanto basta per poter fare delle polpettine.
IMG_6593 IMG_6595 IMG_6596
Preparare due vaschette con le uova sbattute e il pane grattato. Passare le polpette prima nell’uovo poi nel pane aromatizzato al prezzemolo tritato. Infornare a 180° con un filo di olio, finché sono dorate. Circa 30 minuti.
IMG_6599 IMG_6600 IMG_6601IMG_6623-001

 

 

Ringrazio Francesca del blog “Ostriche ” per avermi consegnato questo premio.

ostriche

fusilli al pesto di taggiasche,rucola e tonno

IMG_6570

Una pasta molto appetitosa, buona calda ma anche fredda, da mangiare in quelle giornate caldissime della prossima estate. Sempre che si decida ad arrivare… siamo in primavera e ho ancora acceso il riscaldamento e la stufa a pellet. E domani piove… qui piove sempre, tra un po’ ci crescono le pinne. Oggi però un po’ di sole caldo si è visto e io ho già iniziato a dipingere e scartavetrare. Niente di eccezionale, solo una lunga lavagna per  il fondo delle mie future foto. Domani darò la seconda mano e poi il pomeriggio la terza. Tra una posa e l’altra, preparo la base di legno. Beh diciamo che nei momenti tranquilli, riesco a fare qualcosa, per fortuna.
Questa volta ho usato pomodoro secco non sott’olio ed è venuta meno rossa, ma buonissima ugualmente. Scegliete voi quali usare, secondo il vostro gusto.

Ingredienti:
Una manciata di rucola
2 scatole medie di tonno sott’olio
2 cucchiai di olive taggiasche
mezzo cucchiaio di capperi
6/7 pomodori essiccati meglio sott’olio
200g di fusilli
origano fresco
olio extra vergine

Mettere questi  ingredienti nel mixer, olive, pomodori, rucola, capperi, . Mettere tutto in una grande tazza, aggiungendo dell’olio di oliva. Successivamente aggiungere il tonno sgocciolato e l’origano. Il sugo è pronto, ora preparare la pasta, io di solito non spadello, metto la pasta nella ciotola del sugo e mischio bene.

IMG_1422-001 IMG_1426-001 IMG_1424-001

IMG_6555-001

Bastoncini di pesce, tutta mamma sua…

IMG_6351 copy

Eh si, questa ricetta è di mia figlia, quando ha voglia ( come la sua mamma) passa il tempo perso tra le pentole. A me non cucina mai nulla, mi racconta quello che fa, ma a casa mia, mangia e basta. 😆
Sono i bastoncini di merluzzo surgelati che vendono al supermercato, insaporiti da una panatura condita con pomodori secchi, capperi e doriosto. Li abbiamo fatti anche senza pomodoro,  essendo più chiari, assomigliano di più ai famosi bastoncini findus.

Quando non si ha del pesce fresco, quando non si ha voglia di cucinare troppo, è una buona idea.

Ingredienti:

  • Fiori di merluzzo surgelati
  • pane grattato
  • capperi
  • pomodoro secchi ( facoltativi)
  • doriosto o aromi a piacere
  • sale qb
  • olio extra vergine

Continua a leggere