Granseola alla veneta e spiedini di scampi

Oggi abbiamo preso la barca e siamo andati a comprare un po’ di pesce. Il mio pescivendolo ha un banco stupendo… comprerei tutto. Ho cercato di comprare cose che potevo anche congelare, come le seppie, i calamari e il tonno. Il resto lo farò tra oggi e domani. A pranzo abbiamo mangiato la Granseola, non ricordavo fosse cosi noioso pulirla… un lavoraccio per poi vederla divorare in due minuti. Però una volta ogni tanto merita, perché è davvero buona. Gli scampi invece, li ho preparati impanati e infilati negli spiedini con peperoni. Un pranzo leggero ma gustoso.

Ingredienti per due persone:

  • 2 granseole
  • prezzemolo
  • aglio
  • olio extra vergine di oliva
  • pepe e sale
  • succo di limone
  • mezzo chilo di scampi
  • pane grattato
  • prezzemolo
  • peperone rosso e giallo
  • sale e pepe
  • olio extra vergine

Prima di tutto bisogna lessare la granseola. Metterla in acqua fredda e appena si vedono le prime bollicine della bollitura, contare 10 minuti. Io ne ho fatto una alla volta, perché non mi stavano nella pentola.

  

Scolarle e lasciarle raffreddare. Poi arriva il bello, preparate pestacarne o schiaccianoci, ciotole, stecchini e quanto vi potrà servire per schiacciare e tirar via la polpa. Raccogliete polpa, corallo e anche uova. Mettere da parte il guscio.

 

Ora dobbiamo condirla con prezzemolo, aglio e un’emulsione di olio e limone, poi dividiamo la polpa nei gusci che abbiamo svuotato e lavato.

            

Buonissima!

Per gli spiedini, pulire gli scampi dal guscio e il budellino nero. Lavarli, asciugarli e poi passarli in una panatura di pan grattato, prezzemolo, sale e pepe. Bagnare bene gli spiedini, cosi non diventeranno neri durante la cottura.

  

Infilare negli spiedini gli scampi alternati a un pezzetto di peperone. Metterli su carta forno con un filo di olio in ogni spiedino, infornare a 180° per circa 30 minuti.

 

Annunci

4 thoughts on “Granseola alla veneta e spiedini di scampi

  1. Ricordo quando marito andava sott’acqua a prenderle e noi sulla barca con il secchio…..per poi usare tantissimo tempo per pulirle e mangiate in pochi…secondi 🙂
    Mi hai fatto venire una voglia…solo che non ho nessun pescatore o altro di fiducia e qui a Trieste….lasciamo perdere.
    Farò in qualche modo ma lo devo rifare mi hai fatto venire voglia.
    Ciaooooo

Grazie a chi lascia un commento e a chi solo, mi legge.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...