Pizzette da buffet

IMG_4984
Ho visto questa ricetta su pianeta donna,  solo 3 grammi di lievito, come potevo non farle? Ed avevo ragione, sono buonissime e  veloci da fare.

Ingredienti:
330 g di farina
250 g di acqua
3 g di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di malto in polvere ( facoltativo)

Sciogliere il lievito in poca acqua presa dal totale, aggiungere la farina, il resto dell’acqua e il sale, impastare finché si stacca dalla pareti, circa 7/8 minuti. Mettere sulla spianatoia unta e impastare a mano per 5 minuti. Mettere in una terrina unta d’olio e lasciar lievitare coperto per due ore.

img_2388     img_2389-1    IMG_0331     img_2586

Passate le due ore, mettere l’impasto in frigorifero per circa 14 ore ( io l’ho lasciato anche 10, tutta la notte). La mattina dopo, lasciarlo a temperatura ambiente per 3/4 ore.
Accendere il forno al massimo, meglio se con pietra refrattaria.
Formare delle palline da  50 g

IMG_4966   IMG_4968   IMG_4970   IMG_4971

Stendere con la punta delle dita, non toccando il contorno, spolverizzando con farina di grano duro

IMG_4976

Farcirle con il pomodoro, scolato dall’acqua e condito con tanto origano, sale e olio extra vergine. Con un pennello ho sporcato il bordo con olio e pomodoro.

IMG_4977

Ho infornato al massimo della potenza, fino a colorazione avvenuta. Circa 10 minuti
A fine cottura ho aggiunto la mozzarella.

IMG_4989

 

 

Annunci

Mozzarella in ca-nnolo

IMG_6221 copy

Avevo del pan carré che stava per scadere, una treccina di mozzarella… mi è subito venuto in mente uno stuzzichino niente male. Io lo adoro con le alici…ma l’ho fatto anche con prosciutto e con melanzana. Appena fatti sono veramente appetitosi. Non usate il pan carrè da tramezzini, quello umido  e puzzolente di varechina. Usate il pane da toast fresco o le spuntinelle.
Io uso la treccia di mozzarella perché non rilascia acqua.

Ingredienti:

  • 1 pacco di spuntinelle
  • 1 treccina di mozzarella
  • 5 alici sott’olio
  • pane grattato
  • 3 uova
  • poco latte
  • sale
  • olio di arachidi

Sbattere le uova con poco latte e sale. Bagnare leggermente un quadrato di pan carré, appiattirlo leggermente, con il matterello.

Mettere al centro un pezzo di treccia e una alice, Arrotolare ben stretto, cercando di chiudere bene. Passarlo nell’uovo e poi nel pan grattato per due volte. Premere bene con le mani lungo l’apertura.
friggerli in due/3 dita di olio. Quando sono dorati, sgocciolarli su carta assorbente e servirli caldi.

IMG_6087 IMG_6088 IMG_6088

IMG_6089 IMG_6091 IMG_6090

IMG_6163 copy copy copy copy

Si possono fare anche con la pastella, la migliore mozzarella in carrozza che mangiamo a Venezia è fatta cosi, con la pastella.

Preparare una pastella, sbattere due uova e aggiungere farina quanto basta per farlo diventare quasi un panetto, diluire con birra molto fredda e salare quanto basta. Lasciare riposare almeno 30 minuti.
immergere i cannoli e friggerli in abbondante olio di arachidi.

IMG_6205 IMG_6206

IMG_6208 copy