Plum cake all’olio e arancia

IMG_0512
Mi stavo rassegnando, ho provato due volte a fare questo plum cake, ma niente a me non riusciva. Ho aspettato di essere sola e con calma mettendoci un po’ del mio intuito, ho riprovato pensando ” questa sarà l’ultima volta, tanto lo so, neanche mi piacerà, è così banale”.
E invece ci sono riuscita, ho semplicemente capito alcune cose, tra cui il fatto che forse lo cuocevo poco e beh… non è buono…. è buonissimo!!!!
Cosi come tutte le cose che mi piacciono e meritano di essere rifatte, finisce qui, nel mio blog e se volete provare anche voi….
Da una ricetta di Iginio Massari

Ingredienti:

150 gr  farina 00
55   gr  farina 00
150 gr  uova
150 gr  zucchero
80  gr  olio di riso
5     gr  lievito per dolci
1     arancia scorza
25   gr  succo di arancia
1,5  gr sale

Stampo 24 x 11

Scaldare a bagnomaria o nel kenwood cooking chef le uova con lo zucchero, la scorza e il succo di arancia, il sale, fino a 40° di temperatura. Togliere dal bagnomaria o portare a temperatura 0 il Kcc e montare le uova per 15 minuti.
Setacciare 150g di farina per due volte, insieme al lievito e aggiungerlo al composto di uova con il lecca pentole, cercando di non smontare tutto. Incorporare l’olio in 4 volte, infine i 55 g di farina, setacciata per due volte.
IMG_0467     IMG_0469     IMG_0470     IMG_0471
IMG_0474     IMG_0475     IMG_0476     IMG_0477
Mettere l’impasto nello stampo e  con il lecca pentole, sporco di burro fuso, fare un taglio sulla superficie del plum cake.
IMG_0478               IMG_0479
Infornare a forno caldo temperatura 190° per 20 minuti, poi a 180° per altri 20 minuti
A fine cottura fare la prova stecchino, perché ogni forno cuoce a modo suo.

IMG_0513

Mela marinata ( sei a dieta?)

IMG_5675 copy copy copy

In un blog straniero, ho visto questa “ricetta”, dicono che ha avuto un gran successo, sopratutto tra i bambini. Mi son detta che gran cavolata, ma perché non provarla? Non credevo ma è piaciuta molto anche a me 😆  mangio la mela e subito dopo ne metto a marinare un’altra nello stesso succo. Mi rendo conto che è di una banalità esagerata, ma nello stesso tempo non riesco a fare a meno di mangiarla.  Per chi è a dieta, è una grande idea, toglie la fame e se fosse estate sarebbe anche molto  dissetante. Poi oggi mi è arrivata una email di una lettrice, Giulia, mi ringrazia per aver messo il passo passo della frittata, a lei non veniva mai bene. Sono felice che me lo abbia voluto far sapere, questo dimostra che anche una semplicissima ricetta può essere utile. Vi è mai successo di non riuscire a fare una cosa e poi scoprire che bastava poco per risolverla? A me si, molte volte. Quindi tutti siamo utili, io devo sempre imparare dagli altri, oggi Giulia ha imparato qualcosa da me. Grazie Giulia!

Come dice una mia amica … detto ciò, passiamo a pubblicare un’altra ricetta semplice e banale, ma come è servita a me, può servire ad altri.

Ingredienti:

  • 1 mela
  • 2 arance
  • 1 limone

Continua a leggere