Far danni… a letto…

Chi l’ha detto che se non si può uscire a fare shopping, non si possono far danni? Mi sa tanto che se ne possono fare di più, si ha tutto il tempo di guardare in quella gran finestra che è google e poi carta di credito alla mano, ed ecco fatto!!
Avevo l’essiccatore che non funzionava bene, penso si sia rotto il termostato. Dato che è la caccavella in assoluto che uso di più, ne ho comprato un altro. Il mio non lo butterò di certo, appena arriva l’autunno e io starò meglio, lo porterò ad aggiustare. Ho voluto provare il biosec, perché ha un sistema di ventilazione diverso dal mio e anche se devo ancora imparare ad usare le varie funzioni, mi ritengo soddisfatta della spesa fatta.

È interamente in plastica, c’era anche di metallo, ma costava troppo.  L’unico difetto che ho riscontrato, è come si agganciano porta e motore. Possibile che non abbiano pensato di mettere un piccolo fermo per non rischiare di farli cadere accidentalmente? Nessuno mai lo ha scritto, possibile che sia solo io ad averlo notato?
Sarà che a me è subito caduta la porta… fortuna che non è un materiale delicato, altrimenti ne avrei fatto due.

IMG_3389

IMG_3390

Il motore è sul retro del tunnel, quindi l’aria calda si distribuisce lungo i cestelli  orizzontali, permettendo una migliore essiccazione. Comunque io li giro dietro/davanti, sopra/sotto, anche se non sarebbe necessario, perché ho notato che tende a scaldare di più sui cestelli superiori.
I programmi sono all’esterno del motore, automatici o manuali. Gli automatici hanno dei tempi stabiliti, i manuali  continuano a funzione finché non non saremo noi a spegnerlo.
Pratico da pulire, una volta tolti i cestelli, il motore e la porta, basta passare con un panno umido tutto il tunnel.

IMG_3394

IMG_3392-001

IMG_3393

Neanche 10 minuti dopo il suo arrivo, l’ho messo a lavorare a pieno regime!
Dado vegetale in produzione…

IMG_3410

24 thoughts on “Far danni… a letto…

  1. Comprare online in genere conviene ma si puo’ avere delle fregature, io mi sono trovata sempre molto bene, bello il tuo acquisto e buono il dado vegetale homemade, un abbraccio Doretta, grandissimo, ti leggo serena e con voglia di fare❤😉

      • Sto meglio, piano piano sto togliendo il busto. La mia schiena è un po’ rigida, sarà una cosa lunga… mi stanco subito, ma va bene cosi.
        Un bacione a te, grazie!!

      • Di nulla, sono contenta per te, vedrai che poco alla volta tutto questo sara’ solo un ricordo, come tutte le cose ci vuole tempo,❤

  2. Bellissimo! Mai avuto un essiccatore, ma ultimamente ne sto vedendo parecchi in giro e mi è venuta voglia. meno male che non ho posto, almeno il problema non si pone. Penso che la prima cosa che ci farei sono i pomodori, e poi prugne e albicocche… Sognare non costa niente!🙂

    • Lo spazio è un bel problema, fortuna che ho una tettoia dove ho un angolo cottura e lì metto tutto quello che non mi sta in casa.🙂
      Infatti sognare non costa nulla, i sogni non ce li possono togliere nessuno, almeno quelli!!
      Grazie!!!

  3. L’ho comprata anche io comodamente seduta da studio! E sai? Proprio pensando anche alla tua ricetta per il dado! Approfitterò di sicuro delle ferie per provarlo!

  4. Doretta, sai che all’essiccatore penso dal giorno in cui lessi un tuo post sull’argomento?
    “Essiccare, tutto qui!” era il titolo.🙂
    Purtroppo ancora non ne ho fatto di niente, ma sogno…🙂

  5. Buongiorno, vedo che alla fine ha comprato il Biosec!!!! Non è la sola anche a me è caduto praticamente subito il ” vano motore” mentre lo pulivo appena arrivato, ma fortunatamente non si è rotto, ho risolto mettendo un po di nastro adesivo, tanto lo carico sempre dall’ altro lato.
    Auguroni cari di pronta guarigione.
    Un saluto Romana.

  6. Ciao Doretta,
    ottimo il post sull’essicazione!
    Per quanto riguarda la frutta, ti suggerisco di provare i fruit rolls. In pratica frulli la frutta che ti piace, (io ho scelto mele, fragole, prugne ma anche frutta mista) se vuoi aggiungi un pochino di miele e poi la stendi sui fogli di carta da forno prima di metterla nell’essiccatore (4/6 mm). Dopo una notte il foglio è pronto e lo puoi tagliare a strisce di 4/5 cm di larghezza ed arrotolare. Per mangiarlo basta togliere la carta da forno mentre lo si srotola. Se lo vuoi conservare, è sufficiente metterlo nei vasetti e riporlo in cantina.
    Si possono anche essiccare le patate cotte e passate. Ridotte in polvere possono essere usate per il purè oppure per i passati di verdura. in questo modo si riescono a tenere 5 kg. di patate in un vaso😀..
    ps anche io metto il nastro adesivo sullo sportello😉
    Grazie per i consigli e buona giornata

    • Ma lo sai Gaia che ho comprato anche il libro per fare i fruits rolls? Non lo trovo più… sono un paio di anni che lo cerco.
      Metti anche solo frutta frullata? Mi sembrava di aver letto che bisognava mettere la banana con qualsiasi frutto.
      Patate cotte??? Mi avevano detto crude e infatti non mi sono piaciute, ora capisco il motivo, bisogna cuocerle!! Si lessano normalmente e si passano con lo schiacciapatate?
      Grazie a te, dei consigli!

      • Ciao,
        nei rolls che faccio non sempre metto la banana anche perché se matura spesso tende a coprire i sapori più delicati. Mele-pesche per esempio è tra i preferiti dei miei figli.
        Per le patate.. sì, cotte vengono meglio che crude, che a volte si anneriscono. Le puoi lessare o cuocere al vapore, poi passare con lo schiacciapatate (quando sono tante io le grattugio nel robot così faccio prima😉 ). Infine le metti nell’essiccatore sulla carta da forno, dopo un po’ per velocizzare le giro dopo qualche ora. Se asciugano troppo dopo è difficile polverizzarle ma non è un problema se rimangono un pochino in granuli. A presto🙂

      • Le patate schiacciate son già nell’essiccatore! Poi come ti regoli per fare un purè o gli gnocchi, ad esempio?
        A quanti gradi le essicchi?

        Per la banana te l’ho chiesto perché non la volevo mettere.
        Appena ho finito con le patate, provo la frutta, che se non ho capito male, la frullo cosi come sta e la metto sulla carta forno, senza altre aggiunte.
        Grazie!

      • Se vuoi un prodotto molto fine, ho bruciato vari robot e alla fine ho provato con un banalissimo macina caffè. Lo metterò nel post. Se non si sta attenti diventa polvere finissima.

    • Ciao Gaia
      Ho provato le patate e le ho bocciate. Mi è venuto un purè colloso, niente a che fare con il purè fatto al momento. Tra l’altro non l’ho trovato molto comodo, ho comunque dovuto lessare le patate e ho sporcato un sacco di cose. La frutta invece, la devo ancora provare.

      • Ciao Doretta,
        io non uso la farine di patate nel purè ma nel passato di verdura. Dopo aver polverizzato tutte le verdure, in ultimo aggiungo la farina di patate ed il dado granulare. Quando sono di corsa metto due cucchiai di passato per ogni persona e poi faccio cuocere 5 minuti cos’ viene molto denso. E’ una bomba!!!🙂

      • Anche io uso il macina caffè proprio per macinare fine🙂.. Mi son dimenticata di dirti che i fogli tipo quelli della frutta li faccio anche con il pomodoro (dopo averlo ridotti in pentola) così si conserva bene anche se alla fine non mi dura mai a lungo😀..
        Inizio a scarseggiare anche con le riserve di fruit roll perché i miei figli se ne prendono uno a merenda tutti i pomeriggi :-D))
        Se hai timo in abbondanza, ti consiglio di seccarlo, macinarlo e poi mischiarlo con il bicarbonato: oltre a profumare scarpiere ed armadi, disinfetta ed assorbe gli odori delle scarpe. Basta spolverizzare la miscela la sera e toglierla al mattino aspirandola o meglio solo battendo la scarpa al contrario.

  7. Gaia rispondo qui.
    Ah ecco, capisco allora l’utilità della farina di patate! Ma se aggiungi la patata quando cuoci le verdure, poi non è uguale dato che comunque frulli tutto? Comunque mi sembra una buona idea, grazie.
    Cosa fai con i fogli di pomodoro?
    Anche l’idea del timo… ma sei un pozzo di idee!! Dovresti aprire un blog solo per questo!!
    Grazie!!

Grazie a chi lascia un commento e a chi solo, mi legge.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...