Gnocchi di zucca… congeliamo?

IMG_0246
Ultimamente trovo delle zucche buonissime ma gigantesche, l’ultima pesava quasi sette chili. Il problema è, non stancarsi di mangiarla per giorni, con il rischio di farsi venire la nausea e non mangiarla più per mesi.  A noi piacciono molto gli gnocchi, ma non sempre ho tempo di farli, così parlando con Francesca, mi ha raccontato che lei prepara tutto l’impasto con uova e farina e poi lo congela. Quando ha voglia di mangiarli, tira fuori la vaschetta e la mette in frigorifero a scongelare, poi li tuffa nell’acqua e in un attimo ha la cena pronta.
Non mi sono certo fatta scappare questa furbata, ho fatto subito una prova e devo dire che erano perfetti. Domani apro una zucca intera e preparo vaschette pronte da congelare.

Grazie Francesca

Ingredienti:

  • 850g polpa di zucca cotta
  • 1 uovo intero
  • 250g circa di farina 00
  • 3 cucchiai colmi di parmigiano
  • sale
  • noce moscata ( facoltativa)

Per condire:

  • parmigiano
  • burro
  • salvia

Ho cotto la zucca a vapore e l’ho lasciata scolare per qualche ora. Quando era ben asciutta l’ho rovesciata in una ciotola capiente e l’ho schiacciata con la forchetta. Ho aggiunto l’uovo, il sale, il parmigiano e la farina a pioggia. La dose di farina è in base alla zucca, più è asciutta, meno farina ci vuole. Io ne ho usato anche meno della dose scritta tra gli ingredienti. Se si ha fretta si può asciugare la zucca mettendola in un pentolino sul fuoco, come si vede nella foto qui sotto.
Ho messo la crema di zucca in una terrina e ho aggiunto l’uovo, la farina, un pizzico di sale e il parmigiano.
IMG_8937 IMG_8939 IMG_8941
Ho tuffato cucchiaini di zucca nell’acqua salata in ebollizione, quando gli gnocchi son venuti a galla, li ho scolati bene e poi li ho impiattati spolverizzandoli di abbondante parmigiano e burro fuso con la salvia.
Ne ho fatto anche al forno.
Se l’impasto è tanto, basta metterlo nelle vaschette e congelarlo, quando voglio mangiare gnocchi lo tiro fuori dal congelatore la sera prima, lo metto in frigorifero e a pranzo o cena ho l’impasto già pronto da tuffare in acqua bollente. Molto comodo.
IMG_0100

IMG_0114

Per quelli al forno, dopo averli lessati, basta metterli in una pirofila e condirli con burro e parmigiano con la salvia, poi messi in forno a gratinare per circa 10 minuti. Sono buoni anche riscaldati.

IMG_8942

IMG_8962

20 thoughts on “Gnocchi di zucca… congeliamo?

  1. eh no!!! lascia che mi arrivi una zucca e vedi come replico, seduta stante!!! mi fanno una gola questi gnocchi😛 …a proposito: ho fatto il pate’ di ciliegino, sembra uscito bene ma ancora non abbiamo assaggiato! la prossima volta però lascio i pomodorini un po’ più morbidi, come mi hai consigliato tu…

  2. Bella idea….che ti copierò! a proposito del modo in cui formi gli gnocchetti, non se se tu hai avuto modo di vedere come li fà un tizio che ha una “gnoccheria” mi sembra a Milano.
    In pratica lui mette l’impasto in una sac à poche, e poi spremendo il sacchetto a ritmo regolare fa cadere dei pezzetti nell’acqua formando gli gnocchi!!!
    Mi è sembrato un metodo velocissimo….a dirti la verità non l’ho ancora testato….ma lo farò appena possibile!!!
    Un abbraccio, Susanna

    • No, non avevo visto… grazie, proverò anche io!
      Non è un metodo nuovo, avevo già sentito parlare che c’era chi lo faceva con altri impasti, ma non mi sarebbe mai venuto in mente se non me lo dicevi tu.
      I prossimi gnocchi, sicuramente con la sac à poche!
      Vorrei provare anche a farli con l’attrezzo degli spätzle.
      Baci

  3. Doretta, li adoro gli gnocchi di zucca, forse la cosa migliore dell’autunno! da provare, grazie per la ricetta. Ricambio con una montanara della polenta concia in versione “Riciclo” passa se ti va:)

  4. Meno male che hai trovato questo stratagemma, altrimenti la zucca l’avrebbe fatta da padrona sulla tua tavola come ai tempi fu per gli asparagi!😉

    Comunque l’idea che hai presentato è buona, si evita di farsi venire a noia un piatto… ma lo si ha sempre pronto all’occorrenza!

    Furbissima!!!🙂

  5. Come ho visto questa ricetta mi ha subito ispirato! E l’ho fatta proprio oggi.
    Solo una domanda: la mia zucca rimane divisa in fibre quando la schiaccio, deve essere così?
    Comunque buoni! E adesso li congelo!
    Complimenti per il blog e le ricette.
    Un saluto, Antonella.

Grazie a chi lascia un commento e a chi solo, mi legge.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...