Un cestino di frutti di bosco

IMG_5948 copy
Un cestino di frutti di bosco, per il mio compleanno. Il guscio di frolla, l’avevo visto da Pinella, mi era piaciuto moltissimo, la sua è una mono porzione, ho copiato l’idea ma non la ricetta. Tutto il pomeriggio a pensare se valeva la pena rischiare di fallire per una torta 24×24. Un conto è farla piccola, un conto è grande. Poi non avevo nemmeno una foto del procedimento, per me che trovo indispensabile una sequenza fotografica della ricetta, non era facile decidere di iniziare. Già un’altra volta avevo fatto un cestino a griglia, un lavoro enorme, si è rotto per ben tre volte, ma non mi sono arresa e alla fine ci sono riuscita. A mezzanotte, nel silenzio assoluto, ho deciso! La frolla era pronta, ho acceso il forno e ho iniziato a lavorare. Avevo preparato anche il pan di spagna. Preparato la bagna con le fragole. Sono andata a letto alle 2 di notte, ma ce l’ho fatta. Devo dire che era più facile di come pensavo. Facilissima.

La crema me l’ha fatta conoscere un’amica, Alessandra, da quello che ho letto, anche questa è di Pinella.
È piaciuta a tutti, sopratutto a chi di solito snobba la frutta per la cioccolata… ( non faccio nomi..)😆
Sparita tutta, nemmeno una fetta per domani.

Lo stampo è 24×24

Ingredienti:

Per la frolla

  • 500g di farina 00
  • 150g di zucchero zefiro o a velo
  • 4 tuorli
  • 1 uovo intero
  • 250g di burro

Per il pan di spagna

  • 6 uova
  • 250g di zucchero
  • 250g di farina di riso

Per la Gelée

  • 500g di fragole
  • 100g di zucchero
  • 10g  di gelatina ( 5 fogli da 2g)
  • poche gocce di limone

Per la mousse di limone

  • 400g di panna fresca
  • 320g di latte
  • 120g di zucchero
  • 4 tuorli
  • buccia di 4 limoni
  • 8g di gelatina ( 4 fogli da 2g)

Per la bagna

  • 1 vaschetta di fragole
  • succo di limone
  • zucchero
  • rum

Il giorno prima:
Preparare il pan di spagna e la frolla. Ve ne avanzerà, ma io ho fatto queste dosi perché mi serviva per un’altro dolce. Se volete potete ridurre le dosi o congelare gli avanzi per un’altra volta.

IMG_5681

Tagliare a fette spesse circa 2cm il pan di spagna, oppure tagliarne una fetta intera.
Fare due strisce di frolla, altezza dello stampo più un cm circa. Lo stampo non deve essere basso, considerando che dentro ci deve stare il pan di spagna, la crema e una parte della frutta.

IMG_5863 IMG_5858
Ungere la circonferenza e parte del fondo dello stampo e appoggiarvi le strisce di frolla, foderando la circonferenza.

IMG_5859
Foderare di carta forno e riempire di riso o fagioli, devono arrivare al bordo, perché la frolla non si sformi.

IMG_5860

Infornare a 180° per circa 30 minuti o finché vi sembrerà cotta. Togliete la carta e il riso e mettetela in forno altri 10 minuti circa. Lasciate raffreddare.
Tagliare le fragole per la bagna e metterle a macerare in frigorifero con zucchero, limone e rum

IMG_5866 IMG_5861

Il giorno dopo:
Trasferire il guscio, delicatamente in un piatto da portata e riempitelo di pan di spagna a fette. Bagnatelo con il succo delle fragole macerate.

IMG_5864 IMG_5882-001 IMG_5883

Per la crema, tagliare la buccia dei limoni con un pelapatate e metterla in infusione nel latte per 30 minuti facendolo intiepidire.
Intanto preparare la gelée. Mettere a bagno in acqua fredda, la gelatina. Frullare le fragole con lo zucchero e mettere a scaldare il frullato sul fuoco, aggiungere il limone. Quando bolle, spegnere e aggiungere la gelatina strizzata. Lasciar raffreddare a temperatura ambiente.

IMG_5865 IMG_5867

IMG_5868 IMG_5870

Mettere la gelatina della crema in acqua fredda. Montare leggermente le uova e aggiungere a filo il latte ormai freddo, compresa la buccia dei limoni. Portare sul fuoco e sempre mischiando far arrivare alla temperatura di 82/85°. Filtrare tutto eliminando la buccia e poi aggiungere la gelatina strizzata.
Far raffreddare se possibile in una bagnomaria freddo, con del ghiaccio o a temperatura ambiente.

IMG_5871
 IMG_5872 IMG_5874

IMG_5875 IMG_5876 IMG_5877

Quando la crema è fredda, semi montare la panna e aggiungerla un po’ alla volta alla crema

IMG_5879-001 IMG_5880 IMG_5881-001

Mettere metà della crema sopra il pan di spagna e riporre in frigorifero o in congelatore come ho fatto io, finché la superficie e rappresa bene. A questo punto rovesciare sopra la gelée fredda e rimettere in congelatore. Quando è pronta, coprire con il resto della crema.

IMG_5884

Quando è fredda e compatta, coprire con la frutta di bosco e spruzzatela con la gelatina trasparente. Decorate con fettine di lime o limone e ciuffi di menta fresca.
Lasciar riposare in frigorifero, coperta di pellicola fino alla consumazione. Io l’ho lasciata una notte.

È stato più semplice farla che pubblicarla!

IMG_5929 copy

IMG_6008 copy

28 thoughts on “Un cestino di frutti di bosco

  1. Ciao Doretta in ritardo ti faccio pure gli auguri, ho visto questa tua creazione e devo dire che è semplicemente meravigliosa, incontra molto i miei gusti e la segno sicuramente, non mi è chiara una cosa, più che altro ho letto in fretta visto che sono al lavoro, hai fatto solo i bordi di pasta frolla giusto? sotto solo pds?
    Grazie Lady D.

      • Si ho guardato la foto ma non ero sicura di aver capito bene.
        Sono sicura che una torta così piacerebbe molto a casa faccio spesso la bavarese come la tua o molto simile in estate poi va alla grande.
        Bravissima come sempre.

      • Non vedo l’ora di provare a farla con le pesche dell’isola… già mi viene l’acquolina in bocca.
        Grazie Diana! Sono sicura che vi piacerà…è “leggera” e delicata.

  2. mi seve x domenica a pranzo posso fare le basi giovedi’,le creme venerdi ,tenere tutto in frigo e assemblare sabato sera?grazie il tuo blog è bellissimo!

    • Si, puoi. Il pan di spagna e la frolla li metti dentro un sacchetto in una stanza fresca, non in frigo. La crema la puoi fare sabato mattina e poi assembli sabato sera. Ma va bene anche venerdi, se non puoi sabato. Grazie!!

  3. Pingback: Quadro di frutta in un guscio di frolla! | Un'altra fetta di torta!

  4. Pingback: Torta di ricotta e more selvatiche | Sarda in Saòr

Grazie a chi lascia un commento e a chi solo, mi legge.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...