Millefoglie di baccalà

Volevo fare la millefoglie destrutturata ( nome importante per dire che la sfoglia è tutta a pezzi invece che intera :lol:) ma prima di romperla e dato che avevo del baccalà appena fatto, perché non provare a fare una mono porzione salata… così è stato. Sono carinissime e se non si ha voglia di fare il baccalà in casa va bene anche quello industriale del super, comunque metto la ricetta, anche se la trovate ancora su dolcipensieri. Ci vogliono circa 15/20 minuti di fruste elettriche per vederlo bianco e ben montato, ma la pazienza vi ripagherà. La ricetta del baccalà mantecato è di un amico ristoratore che me l’ha insegnata

 


Lo stoccafisso va messo a bagno per tre giorni, cambiando l’acqua due volte al giorno.

Ingredienti:

  •  500 g di stoccafisso già ammollato
  • 1 bicchiere di olio di semi
  • 1/2 bicchiere di latte tiepido
  • sale
  • pepe
  • aglio ( facoltativo)
  • latte

Pulire il baccalà togliendo accuratamente la lisca e le spine laterali, lavarlo e lessarlo in metà acqua e metà latte per circa 20 minuti. Dopo averlo sgocciolato bene, ancora tiepido metterlo nel robot e iniziare a velocità moderata aggiungendo a filo latte tiepido e olio alternandoli, aspettando che sia incorporato prima di aggiungerne altro.Piano piano il baccalà cambierà colore, continuare a velocità moderata anche dopo aver finito latte e olio, finché sarà bianco e soffice. Alla fine aggiungere sale e pepe a piacere. L’aglio andrebbe tritato, io lo metto intero e poi lo butto.

  

 

Si può preparare anche un paio di giorni prima di mangiarlo, conservarlo in frigorifero e tirarlo fuori circa 30 minuti prima di portarlo in tavola.

Adesso tiriamo una sfoglia fresca e la buchiamo tutta, la inforniamo a 180° finché sarà dorata, ( attenzione a non mettere zucchero ;-)) Tagliamo con uno stampino e poi prepariamo la millefoglie.

 
Sopra l’ultima sfoglia ho messo polvere di cappero, oppure si può mettere della rucola tritata

 

Il sommelier consiglia:
Tocai rosso

9 thoughts on “Millefoglie di baccalà

  1. Mhmmmmm… che si possa usare anche il “pane carasau” al posto della sfoglia? (in caso di fame improvvisa intendo… solo in caso di fame improvvisa… :P)

Grazie a chi lascia un commento e a chi solo, mi legge.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...